Lunedì, 3 agosto.

Le case bianche della cittadina garganica ci riposavano gli occhi, la mente, il cuore. Erano costruite verso l’alto come a voler toccare il cielo, e un leggero respiro di vento le accarezzava delicatamente donando loro sollievo, dopo i caldi raggi del sole.
Avevo visto quel paese soltanto un’altra volta, avevo visto alcuni colori nel visitarlo, quel lunedì ne ho colto le sfumature, delicate e suggestive.

Read More

3
0