"Ma vi sono momenti, nella vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo." O. Fallaci

Category: Fiabe

Mare e Sabbia

Mare e Sabbia

Era il mare. La sabbia e le onde. E il cielo vegliava su quella breve unione, quell’eterno incontro, osservandolo.

L’acqua lasciava un po’ di sé e Sabbia, ormai divenuta parte di Mare, assorbiva tutto quello che vi era rimasto. Intrappolava le conchiglie e il rumore, la voce del suo amato dentro quelle piccole pietre curve e vuote.

Tutte le sere Mare incontrava Sabbia, tutte le mattine Mare la carezzava per poi lasciarla sola nell’attesa di una nuova unione.

Read More

4
0

Nella terra degli animali

“Nella terra degli animali” è la prima fiaba di un progetto di racconti animati e illustrati usando i “finger puppets” (marionette da dito).
L’esperimento vuole rendere più partecipi i bambini, trasportandoli in un mondo incantato con personaggi che si guardano e si muovono. E’ un modo per catturare l’attenzione, un nuovo modo per raccontare storie. Un progetto alla portata di tutti, pensato per i più piccoli ma anche per i più grandi!

Buona visione!

Maria Elena Marsico

4
0
epeynet

Martino e le piccole cose

C’era una volta un paese non molto lontano, dove scatole nere e rettangolari parlavano e suonavano, le carrozze avevano le ruote e piccoli oggetti di vari colori abbattevano le distanze facendo giungere una voce lontana.

In questo paese non molto lontano viveva Martino. Un giovane speranzoso e altruista che sognava l’amore. Un giorno cercò e trovò la sua felicità in una piccola e docile donna di nome Vittoria che attenzioni e premure a lui regalava, senza chiedere nulla in cambio se non che il suo cuore a lei per l’eternità appartenesse, senza dolori e preoccupazioni. Di amore voleva esser nutrita, niente di più.

Read More

4
0
1908112_887638794634801_8503704234501001536_n

Alice e la Rosa

Era la rosa più bella che avesse mai colto.

Ogni pomeriggio, prima del calar del sole, Alice passeggiava nel suo giardino e andava alla ricerca di rose. Alice collezionava rose. Le aveva viste di tutti i colori e di tutte le dimensioni, con le spine e lisce come la seta, appena nate e appena morte.
Quel giorno, Alice, aveva trovato nel suo cammino, la rosa più bella che avesse mai visto. La rosa più bella che avesse mai colto. La rosa più buona, la rosa più rara.
Nonostante fosse entrata da poco a far parte della sua collezione, Alice l’amava più delle altre, come se fosse stata lì sempre.

Read More

6
0